martedì 21 aprile 2015

Vest is the new jacket






Ora che abbiamo iniziato a mettere  da parte tutti gli abiti pesanti è tempo di dedicarsi a sfoggiare outfit più leggeri e freschi. E questo è il clima perfetto per indossare il must have di stagione: la giacca- gilet.
Per la Primavera Estate 2015, le passerelle hanno proposto questo nuovo tipo di gilet, una sorta di trench/blazer senza maniche da portare dalla mattina alla sera, basta fare attenzione ai tessuti.
Questo tipo di gilet è caratterizzato da un taglio più o meno lungo, che va dai fianchi alle ginocchia, è più largo (quindi banditi i gilet aderenti) ed è adatto a tutte le figure, perché ha una vestibilità morbida ma costruita.
Inoltre il modello più in voga è quello minimal, come, appunto un trench senza maniche. I più gettonati sono quelli a doppiopetto o, all'opposto, con un solo bottoncino.
Già in Inverno sono stati molto di moda i cappotti a gilet, ma adesso i tessuti si fanno più leggeri e i colori più tenui.
Il gilet infatti può essere portato dalla mattina alla sera, basta far attenzione ai tessuti. Un tessuto di lino, ad es. è perfetto per la mattina ed il pomeriggio. Per la sera, invece, meglio preferire tessuti texturizzati, più rigidi e che ricordano i completi da uomo.
Tra i colori più di tendenza ci sono quelli terrosi dell’ocra e del mattone, ma anche pastello come azzurro polvere e rosa cipria. Sempre di gran classe, invece, i classici bianco e nero. In breve sembra proprio che questo diverrà in un batter d'occhio il capo che caratterizzerà i nostri outfit primaverili!




Now that we have started to put aside all the heavy clothing is time to starting show off outfits more light and fresh. And this is the perfect weather to wear the must have of the season: the jacket- vest. For Spring Summer 2015, the catwalks have proposed a new type of vest, a sort of sleeveless trench /blazer to wear from morning to night, just pay attention to the tissues.
This type of vest is characterized by a cut more or less long, that goes from the hips to the knees, is wider (so banned skinny vests) and is suitable for all the figures, because it has a softer fit. Furthermore, the shape most in vogue is minimal, as, indeed a sleeveless trench. 
The most popular are those with a single or double breast. Already in Winter were very fashionable vestcoats, but now the fabrics are made lighter and colors softer.
The vest can be worn from morning to night, just be careful to tissues. 
A linen fabric, ex. is perfect for the morning and afternoon. For the evening, however, better to prefer textured fabrics, more rigid and reminiscent of the men's suits
Among the colors, the most trendy there are those earthy, ocher and brick, but even pastels as powder blue and powder pink. Increasingly classy, however, the classic black and whites. In short seems that it will become the piece that will characterize our outfits for spring!












H&M

































lunedì 20 aprile 2015

VEST TREND!








Il gilet è un capo spesso “dimenticato” o comunque poco indossato, non viene infatti sfruttato come si dovrebbe o potrebbe. 
A partire da questo autunno però lo abbiamo visto indossato dalle trend setter e poi, immediatamente dopo, dalle fashion victim più incallite.
Le passerelle hanno proposto diverse tipologie di gilet: dal cappotto, al gilet di pelliccia, dal maglione al gilet che sostituisce la giacca tuxedo. A consacrare però questo capo a vero e proprio trend, è stato lo street style, fucina di idee e fonte di ispirazione per moltissime ragazze.
La moda già da un po’ punta sul concetto di “stratificazione” che, se da una parte permette di mostrare al mondo la propria bravura nel mix and match e il proprio buon gusto unito all’originalità, dall’altra spesso dà esiti poco felici.
Il gilet è proprio uno di quei capi che favorisce il vestirsi a strati: può essere indossato sopra una maglietta, sopra una blusa, sopra un vestito ed essere abbinato facilmente in svariati modi.
Esistono un’infinità di modelli di gilet: lunghi, corti, over o aderenti, così come anche in denim, in pelle, in seta, in pizzo, tinta unita o stampati, a fantasia, con le frange, con o senza tasche, con o senza colletto...
Ma ciò che li rende veramente poliedrici è l’abbinamento che ognuno realizza: in base al taglio che si sceglie e al proprio stile il gilet può apparire romantico o rock, perfetto per il lavoro, il tempo libero o anche una serata fuori.




The vest is a garment often "forgotten" or however little worn, is in fact not "exploited" as it should or could. Starting this fall, however, we have seen it worn by trend setters and then, immediately after, by the most popular fashion victim.
Catwalks have proposed different types of vests: the vestcoat, the fur vest, sweater vest and vest that replaces the tuxedo jacket. But to consecrate this piece as a real trend there was street style, a source of ideas and inspiration for many girls.
The fashion since a while is focused on the concept of "layering" that, if on the one hand allows to show the world the skills on the mix and match and your good taste, on the other hand sometimes gives unfortunate outcomes .
The vest is just one of those pieces that promotes stratification: it can be worn over a T-shirt, over a blouse, over a dress and be perfectly combined in various ways.
There are an infinite number of cuts and fabrics for vest: long, short, skinny or large and made of denim, leather, silk, lace, plain or printed, patterned, with fringes, with or without pockets, with or without a collar... 
But what makes it relly versatile is then the pairing that everyone realizes: by the shape you choose and your style vest so that may seem romantic or rock, perfect for work or free time and even suitable for an evening out.